martedì 24 novembre 2015

La recensione

domani, sulle pagine de La Repubblica
la mia anteprima alla mostra di
Adolfo Wildt
Il poeta maledetto della scultura italiana.

Una mostra alla Gam di Milano racconta il suo cuore di tenebra.
Volti di anime salve e demoni dell'inconscio.
Io non ho paura. E voi?




Nessun commento:

Posta un commento