venerdì 4 luglio 2014

Pillole da Trivero

Una montagna d'arte

Gita alla Fondazione Zegna, nel cuore verde della Val Sessera.
Dove un imprenditore illuminato ha lasciato molti segni della propria filantropia.
Un lanificio che ha fatto la storia della moda e del made in Italy del Novecento.
Una montagna rigenerata dal lavoro collettivo, oltre che dalla piantumazione di mezzo milione di conifere. Sulla strada panoramica che porta il suo nome. Zegna, of course.
Oggi, grazie al nuovo progetto della Fondazione, è diventata una montagna d'arte! Che accoglie sei interventi monumentali di grandi nomi del contemporaneo. Buren, Garutti, Maloberti, Arienti, Signer e Graham. Ne parlo sabato 5 luglio su La Repubblica. Quando l'arte contemporanea è semplicemente bella. Senza bisogno di troppe parole.

Nessun commento:

Posta un commento